Resetta la password

Persone
Adulti
Età: 13 anni o più
0
Bambini
Da 2 a 12 anni
0
Neonati
Meno di 2 anni
0
Chiudi
Altre opzioni di ricerca

Vacanze in Baita

Prova la fantastica esperienza di una vacanza in una baita immersa nel bosco tra le fantastiche vette dolomitiche del Trentino, per assaporare l’emozione di una vacanza a contatto con la natura incontaminata: trekking sulle montagne, passeggiate nei boschi, escursioni in mountain bike, ma anche sport invernali, visite ai pittoreschi castelli medievali o alla scoperta dei forti della Grande Guerra.

Scegli l'area delle tue vacanze fra 7 fantastiche Valli del Trentino

Valle dei Mocheni e Pinè

L'ambiente della zona è suggestivo e selvaggio, con prati verdi e boschi rigogliosi suggellato da tradizioni folkloristiche e gastronomiche uniche nel suo genere. I paesi mocheni si trovano sparsi lungo i due versanti della Valle dei Mocheni/Bernstol, lungo la sponda destra del fiume Fersina e lungo la sponda sinistra.

22 Baite

Valsugana e Lagorai

Ricca di boschi, colture e specchi d’acqua limpida (come il lago di Levico ed il lago di Caldonazzo), la Valsugana presenta anche il gruppo montuoso del Lagorai (un mondo di natura selvaggia pronto a farsi conoscere), l’altopiano della Vigolana e la Conca del Tesino , oltre all’impervia Valle dei Mocheni.

45 Baite

Ricca di boschi, colture e specchi d’acqua limpida (come il lago di Levico ed il lago di Caldonazzo), la Valsugana presenta anche il gruppo montuoso del Lagorai (un mondo di natura selvaggia pronto a farsi conoscere), l’altopiano della Vigolana e la Conca del Tesino , oltre all’impervia Valle dei Mocheni. Per chi ama l’attività all’aperto e lo sport, dal trekking all’escursionismo, dall’arrampicata alla mountain bike, la Valsugana si propone come una palestra naturale, con una vasta rete di sentieri e rifugi in quota, la pista ciclabile di fondovalle, l’ippovia del Trentino, il nordic walking. Al lago di Caldonazzo si possono praticare gli sport d’acqua: canoa, dragon boat e anche sci nautico. Il benessere è garantito dai centri termali. Levico Terme è rinomata stazione di cire fin dall’Ottocento, meta del turismo mitteleuropeo e con alberghi dotati di moderne aree wellness. Sulla montagna sovrastante sgorgano le sorgenti di acqua con proprietà curative utilizzate nel Palazzo delle Terme di Vetriolo. Roncegno Terme è un centro oggi orientato soprattutto alle terapie naturali. Il soggiorno in Valsugana consente di visitare antichi borghi e chiese, dimore e palazzi che conservano il fascino della Belle Epoque, ma anche case museo testimoni dei personaggi che vi hanno vissuto, Arte Sella la suggestiva esposizione di opere d’arte “naturali” nei boschi della Val di Sella. Ai bambini sono dedicare numerose possibilità di gioco e divertimento grazie a programmi preparati per loro e per le loro famiglie.
In Inverno le attrazioni principali sono I Mercatini di Natale di Levico Terme e Pergine e gli impianti di risalita di Passo Brocon. Altre attività si possono trovare in loco con info presso gli uffici turistici.

Vigolana - Levico Terme

Le acque della Vigolana scendono dall'incrocio delle sue montagne, una presenza discreta che sfugge al visitatore frettoloso ma da scoprire con l'occhio curioso del viandante. In alto, sulle pendici della Marzola e nei valloni della Vigolana, l'acqua della pioggia o dello scioglimento delle nevi si insinua in profondità tra le pieghe delle rocce calcaree e dolomitiche.

6 Baite
L’incantevole paesaggio dell’Altopiano della Vigolana, racchiuso tra i massicci della Vigolana a sud/ovest e della Marzola a nord/ovest, è rappresentato da ampi prati e boschi, è un balcone naturale dal quale ammirare panorami alpini, vallate e il lago di Caldonazzo. I boschi ricchi di pini, faggi, abeti e larici, e il sottobosco profuma di fiori – ciclamini, rododendri, mughetti e orchidee – e in autunno è ricco di funghi porcini e castagne. In estate si manifesta la cordialità e l’ospitalità della gente attraverso le numerose feste campestri, le sagre paesane, i concerti e le manifestazioni che le associazione di volontariato propongono. In inverno si passeggia sulla neve con le ciaspole aspettando l’arrivo del Natale che si preannuncia con l’allestimento degli alberi, dei presepi e dei caratteristici mercatini. Un territorio magnifico dove li operatori vi guideranno alla scoperta degli angoli piuù belli dell’Altopiano con escursioni, passeggiate, oltre a fornire supporto a tutte le vostre attività sportive. L’Altopiano della Vigolana offre natura, sport, cultura e gusto. Percorsi del movimento: una rete di sentieri permettono di godere di mountain bike, equitazione, trekking, nordic walking. Percorsi dei Sensi: una serie di tabelle interattive ti faranno gustare la natura con i cinque sensi. Percorsi dell’acqua: storia e natura passeggiando lungo il Parco Fluviale del Torrente Centa. Percorsi della Storia e dell’Arte: Castel Vigolo, i Forti della Prima Guerra Mondiale, le ville barocche, l’architettura rurale… Percorsi del Sacro: il Santuario della Madonna del Feles e la Casa Natale di Santa Paolina. Percorsi del Gusto: tanti prodotti genuini trasformati in pietanze deliziose. L’altopiano della Vigolana offre molteplici “ESPERIENZE” che potrete trovare sul sito seguente, momenti unici da vivere in Altopiano:
Vai al sito “Alpe Cimbra”

Valle del Tesino

Le più ampie distese di bosco del Trentino ed è il punto di partenza ideale per passeggiate e trekking tra la natura incontaminata. Le numerose malghe, le famose grotte, il parco La Cascatella, l'altopiano di Celado, il Trodo dei fiori a Passo Brocon, un percorso botanico naturalistico offrono una vacanza interessante a ritmi naturali.

17 Baite

Valle del Vanoi e Primiero

La Valle del Vanoi è una zona caratteristica che si estende per un territorio vasto circa 125 Kmq, coperti in gran parte da stupende selve di conifere. Situata nel Trentino orientale, delimitata ad est dal Primiero (Valle del Cismón), a sud dai comuni di Lamon e Sovramonte (BL), a ovest e a sud-ovest dall'Altopiano del Tesino, a nord dalla Val di Fiemme Più di cento sono le vette che superano i 2.000 metri; queste dominano ripide pendici verdi con i paesi, vasti pascoli, boschi, laghi, torrenti, malghe e numerosi masi e baite sparsi in tutta la zona. Caratteristiche della valle sono le bellezze naturalistiche che offre l'ampia catena porfirica del Lagorai e il massiccio granitico di Cima d'Asta. Questa ampia zona, naturalmente votata a parco naturale, è ancora integra e non ha perso nulla della sua incontaminata verginità.

2 Baite

Val di Sole e Val di Non

La Val di Sole è situata nella parte nord-occidentale della provincia, lungo il corso del fiume Noce. La valle è attorniata da diversi gruppi montuosi alpini: il gruppo Ortles - Cevedale, il gruppo del Brenta e l'Adamello – Presanella. L'etimologia del toponimo Sol va fatta probabilmente risalire alla divinità celtica delle acque Sulis che i romani identificavano con Minerva. Ciò sarebbe avvalorato dall'esistenza ancora oggi in valle di fonti di acque termali, a Peio e a Rabbi.

12 Baite
La Val di Peio, spesso erroneamente scritto Val di Pejo, è una valle alpina del Trentino, laterale della Val di Sole. Ha un andamento nord-sud e la classica conformazione a “V” dovuta all’erosione fluviale, è infatti percorsa dal torrente Noce. Tale fiume nasce dall’unione di due rami distinti che incontrandosi a Cogolo conferiscono alla valle un disegno a “Y”. Le biforcazioni vallive sono rispettivamente la Val de la Mare a nord e la Val del Monte a est. La valle conta poco più di 1.900 abitanti, tutti residenti nel comune di Peio. Il capoluogo (sede del Comune) è Cogolo, altre frazioni della valle sono: Celledizzo, Celentino, Comasine, Peio Paese, cui si aggiungono le località di Peio Fonti e Strombiano. Nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio la Val di Pejo offre ai propri ospiti una vacanza rilassante ed affascinante in un’oasi naturale in cui l’ospitalità è di casa. Trekking, nordic walking, mountain bike, rafting, passeggiate ed escursioni, sci alpino, sci da fondo, scialpinismo, snowboard, passeggiate con le racchette da neve rappresentano soltanto alcune delle tante attività da praticare in valle!
Vai al sito “Val di Sole”

Valli Giudicarie e Valle di Ledro

VALLE DI LEDRO: E’ conosciuta per il suo lago - uno dei laghi più limpidi e puliti del Trentino- e per le palafitte (museo) ritrovate nel lontano 1929. La Valle di Ledro è un unico comune con 15 frazioni (borghi) ed adagiata sotto i monti, a circa 15 km dal lago di Garda, Escursioni a piedi e/o in mountain bike sono attività che si possono praticare. I luoghi d'interesse: il lago di Ledro, il lago d'Ampola, la Strada panoramica del Ponale (percorso ciclo pedonale per Riva del Garda), la cascata Gorg d'Abiss, la val Concei, malghe, ecc.

VALLE GIUDICARIE: Nel Trentino occidentale, tra i Laghi di Ledro e del Garda, e le montagne dell’Adamello-Brenta, si trovano le Valli Giudicarie ricche di storia e di natura incontaminata. Le attrazioni principali sono Madonna di Campiglio, Pinzolo e Terme di Comano; il lago d’Idro, il parco naturale Adamello Brenta. Si può raggiungere facilmente sia il Lago di Garda che il capoluogo provinciale Trento che la Valle di Sole. L'ambiente naturale è ricco di boschi e prati verdi, nonché di itinerari per escursioni con percorsi, che portano fino alle cime delle montagne che offrono panorami mozzafiato sulla valle. D'inverno tutti gli sport sulla neve o sul ghiaccio sono garantiti.

4 Baite